GRANFONDO LIOTTO: UN TERRITORIO IN FESTA CON I COLORI DEI CICLISTI

GRANFONDO LIOTTO: UN TERRITORIO IN FESTA CON I COLORI DEI CICLISTI

Stefano Cecchini conquista il podio del lungo - Piero Lorenzini trionfa al medio. Le Vincitrici di oggi: Barbara Anita Manzato per il lungo e Jessica Leonardi per il medio. Due giorni di eventi, grande partecipazione e sport.

Si chiude con un trionfo di applausi la 20° Edizione della Gran Fondo Liotto Città di Vicenza e non poteva essere diversamente, viste le belle premesse di questi mesi di intenso lavoro del ASD Team Gran Fondo Liotto.
Un intero territorio ha risposto con grande entusiasmo e partecipazione al ricco programma che Luigina, Doretta e Pierangelo Liotto hanno messo in campo per accontentare tutti, ma proprio tutti coloro che sabato 21 e oggi, domenica 22 aprile, sono accorsi a Vicenza per festeggiare insieme i 20 anni di una manifestazione tanto longeva quanto di successo.
Il sabato è stato all’insegna delle giovani promesse delle due ruote con pedale, cui la famiglia Liotto ha offerto tanti appuntamenti, a partire dalla novità “Meccanico per un giorno” dove i piccoli biker hanno appreso le tecniche di manutenzione delle loro biciclette, abbinando la teoria alla pratica con il circuito GIMKANA  - strada e mtb – e hanno potuto misurare la loro giovane agilità su un percorso fatto ad hoc per loro, in collaborazione con la Scuola di Ciclismo Fausto Coppi. Nel frattempo gli amici dell’associazione Dottor Clown Vicenza Onlus hanno intrattenuto i presenti con animazione, trucca-bimbi, laboratori e giochi, così il pomeriggio è volato in un soffio fra le risa e le grida festose dei bambini. 
Sabato ha visto anche l’apertura del Villaggio Expo con tanti marchi di settore e le novità del brand di casa Cicli Liotto, che ha presentato, accanto ai gioielli di ultima generazione, diverse bici storiche, alcune forgiate nei gloriosi anni ’60, che parlano di una passione tramandata di padre in figlio che continua ad ardere con grande vitalità.
L’intensa prima giornata si è conclusa con il brindisi in compagnia del grande campione Davide Rebellin, che ha sottolineato l’aria di festa presente già alla vigilia e ha augurato a tutti di vivere una giornata di sport e di divertimento, sempre con prudenza e rispetto delle norme stradali.

Finalmente il grande giorno, così tanto atteso, è giunto. 
Nello straordinario palcoscenico offerto dalla città di Vicenza, in Viale Roma, l’esercito pacifico del pedale ha raccolto la sfida della famiglia Liotto: vivere tutti insieme la gara all’insegna della spensieratezza e del bel ciclismo, ammirando il favoloso scenario della città veneta ospite, dei Monti Berici e di tutti i Comuni attraversati e uniti per rendere possibile un evento difficile da descrivere.
Schierati in griglia anche i campioni di caratura internazionale Davide Rebellin e Alessandro Ballan che hanno salutato tutti e chiacchierato con gli ammiratori accorsi per vivere un’esperienza di sano sport insieme ai loro beniamini. Presenza immancabile quella del resp. Nazionale Acsi Ciclismo Emiliano Borgna, pronto a sperimentare personalmente le asperità e le bellezze del percorso di gara, particolarmente impegnativo per questa edizione. 
Ben 370 le squadre presenti all’appello della famiglia Liotto e oltre una ventina di ciclisti provenienti dagli Stati Uniti si sono goduti la manifestazione, espressione del miglior Made in Italy sotto ogni aspetto. 
Il dorsale Numero 1 è stato assegnato come consueto all’avv. Claudio Pasqualin, oggi in semplice veste di cicloamatore, interpellato dallo speaker Paolo Mutton in qualità di Presidente del Comitato Promotore per la candidatura di Vicenza ai Mondiali di Ciclismo 2020, di cui al momento non si conoscono le sorti, rinviate ai primi di giugno.
Si segnala anche la presenza di Valentino Campagnolo con il figlio Davide, partner della manifestazione, e Mario Labadessa, direttore della rivista “Bici d’Epoca e Bici di Oggi” che, in perfetto equilibrio sul suo biciclo storico, ha conferito alla festa quel tocco “vintage” che tanto piace al popolo del pedale.
Dopo il saluto ufficiale delle autorità presenti, nella persona dell’Assessore alla Formazione Umberto Nicolai che ha portato anche i saluti del primo cittadino Achille Variati, il via ufficiale alla kermesse sportiva è stato dato alle 8:30 in punto e il fiume variopinto dei ciclisti ha invaso con la sua allegria le vie di Vicenza in direzione Borgo Berga fino a giungere alla Riviera Berica e iniziare così l’impresa della 20°edizione della Gf Liotto.
Due i percorsi: uno medio da 95 km e uno lungo da 130 km, mentre 15 minuti dopo il via ufficiale della gara è partito anche lo schieramento dei buongustai per la Ciclopedalata, altra novità di questa edizione, un magnifico viaggio in sella lungo la Strada dei Vini dei Colli Berici, con sosta presso la Cantina Vitivinicola Costalunga a Castegnero.
Il ricavato delle iscrizioni alla Ciclopedalata sarà devoluto a favore dell’associazione Dottor Clown Onlus Vicenza.

Tornando alla gara, che ha saputo regalare emozioni adrenaliniche, conquista il podio del lungo, come da pronostici, Stefano Cecchini del Team Scott Granfondo con un tempo di 03.29.41 e una media di 37,20, secondo posto per Di Donato Matteo del Team Cannondale-Gobbi-Fsa e terzo Morrone Marco sempre del Team Cannondale-Gobbi-Fsa.
Per le Ladies, una splendida vittoria di Barbara Anita Manzato della squadra Somec-MG.K Vis –LGL, seguita da Barbara Billi del team KTM ASD Scatenati e da Gloria Bee del team SSD Pedale Feltrino.
Grande successo al medio fondo del team ASD Gianluca Faenza che fa doppietta con Piero Lorenzini – primo - e Alessandro Motta – secondo - mentre al terzo posto si piazza Marco Trevisan della Highroad Team ASD.
Vittoria al medio di Jessica Leonardi del team Lapierre Trentino – Alè, seguita da Elena Pancari del Team Loda Millennium e da Marisa Coato del team Happy Biker ASD.
Le tre squadre in testa alla classifica sono il team Pasino Luxory con 26 atleti partiti, la ASD Cicli Bettoni con 25 e il team KTM ASD Scatenati con 23.

Un ringraziamento speciale va doverosamente a tutti gli addetti e ai volontari che hanno lavorato intensamente per garantire lo svolgimento della manifestazione in tutta sicurezza, agli Sponsor presenti, alle Amministrazioni locali, alla Protezione Civile, alle Forze dell’Ordine e soprattutto a tutti i partecipanti che hanno resto questa 20° Edizione uno spettacolo indimenticabile.

A conclusione del travolgente week end delle due ruote firmato Liotto, grande è la soddisfazione degli organizzatori che sono stati ricompensati da un lungo anno di sacrifici e di indefesso lavoro…ma ora Luigina, Doretta e Pierangelo, finita la sfida 2018, stanno già pensando al 2019?

Classifiche complete: www.winnigtime.com

La Granfondo Liotto è la seconda prova del Circuito Zero Wind Show (www.zerowindshow.com) e fa parte del Campionato Nazionale ACSI.

Granfondo Liotto

Giunta alla 20° edizione la Granfondo Liotto è ormai un appuntamento fisso per gli amanti della bici.

A.S.D. TEAM GRANFONDO LIOTTO

A.S.D. TEAM GRANFONDO LIOTTO
Via Ragazzi del '99, 42
Vicenza
36100
P.IVA 03512230248 - CF 95096930243

+39 0444 507641

info@granfondoliotto.it

Seguici sui Social